Helping companies to leverage soft skills

I nostri consigliPer le aziende

Come scrivere una carta dei valori aziendali

4 Mins read
Lente di ingrandimento parola valore

Se ti chiedessimo di descrivere i principali valori che guidano la tua azienda, sapresti elencarli? Quali sono quelli distintivi che contraddistinguono la tua impresa e i tuoi collaboratori?

Un ottimo modo per avere bene in chiaro i valori che caratterizzano un’organizzazione è quello di redigere una carta dei valori. Questo documento rappresenta uno degli strumenti basilari per definire l’identità e la cultura di un’azienda. Essa delinea i principi fondamentali su cui si basa l’operato di un’organizzazione e ne guida le decisioni e le azioni.

In questo articolo, vedremo che cos’è una carta dei valori aziendali e ti illustreremo cinque consigli pratici per creare la tua carta dei valori aziendali.

Cos’è una carta dei valori aziendali?

La carta dei valori aziendali è un documento formale che enuncia i principi guida e i comportamenti etici che un’azienda si impegna a seguire nel suo operato quotidiano. Essa funge da bussola morale per i suoi dipendenti e da promemoria costante dei suoi obiettivi e delle sue priorità. Attraverso questo documento, si stabiliscono i confini etici e morali entro cui l’azienda sceglie di operare.

Ogni parola, ogni frase, ogni concetto contenuto in questa carta ha il potere di influenzare il modo in cui l’azienda si relaziona con il mondo esterno e come i membri del team interagiscono tra loro. Rappresenta il linguaggio universale che tutti i collaboratori dovrebbero comprendere e rispettare, un punto di riferimento costante che aiuta a prendere decisioni in armonia con la vision e la mission aziendali.

Come spesso si è portati a pensare, però, la carta dei valori non è solo un documento interno. Al contrario, rappresenta un impegno pubblico nei confronti dei clienti, dei partner commerciali e degli stakeholder in generale. Quando un’azienda si adopera per rispettare i valori che ha stabilito, guadagna fiducia e rispetto nel mercato, creando un vantaggio competitivo significativo.

Mani che reggono una pianta

Perché redigere una carta dei valori aziendali

Molte aziende non possiedono una carta dei valori semplicemente perché pensano di non averne bisogno. In realtà, ogni organizzazione, piccola o grande che sia, dovrebbe stilare la propria carta dei valori come parte della più ampia strategia di Corporate Social Responsibility (CSR). La Responsabilità Sociale d’Impresa si riferisce a un approccio aziendale basato sulla gestione etica e sostenibile delle attività commerciali. Si tratta di un impegno volontario da parte delle aziende a considerare l’impatto delle proprie decisioni e azioni non solo sugli interessi economici, ma anche su quelli sociali, ambientali ed etici.

Pertanto, è sempre buona norma non dare per scontato che i valori su cui la tua azienda si fonda siano chiari a tutti i tuoi stakeholder. Ma quali sono i benefici concreti che possono derivare dalla redazione di una carta dei valori?

Delinea una direzione univoca

La carta dei valori fornisce una chiara guida su come l’azienda vuole condurre le proprie attività. Questo documento aiuta a stabilire priorità, a prendere decisioni e a definire comportamenti appropriati in situazioni complesse. Per questo, possiamo dire che la carta dei valori funge anche come potente strumento di comunicazione interno, fornendo supporto ai collaboratori nel processo decisionale.

Incarna la cultura aziendale

La carta dei valori aziendali è il documento che incarna l’anima e l’essenza di un’azienda. Pertanto, rappresenta uno strumento chiave per diffondere e consolidare la cultura aziendale tra i membri dell’organizzazione. I valori condivisi creano un senso di appartenenza e promuovono un ambiente di lavoro positivo e collaborativo.

Supporta le iniziative di Talent Attraction

Una carta dei valori ben definita è un elemento fondamentale di attrazione per potenziali collaboratori che condividono gli stessi principi. Diversi studi hanno rilevato che la cultura aziendale è il terzo elemento preso in considerazione dai talenti, dopo retribuzione e ferie. Per questo motivo, una carta dei valori in cui ritrovare gli stessi valori in cui si crede risulta essere un ottimo strumento per l’attrazione dei talenti migliori.

Rafforza la credibilità e la reputazione aziendali

Rendere accessibile la propria carta dei valori a chiunque voglia conoscerla è indice di trasparenza e coerenza agli occhi dei clienti e dei partner. Questo dimostra che l’azienda, insieme ai suoi collaboratori, è guidata da principi solidi e che è impegnata nel rispetto di essi.

Colleghi felici

5 consigli per scrivere la tua carta dei valori

Posto dunque che possedere una carta dei valori è fondamentale per qualsiasi attività commerciale, ecco i nostri cinque consigli per redigerla al meglio.

Sii autentico

La carta dei valori deve essere autentica e riflettere la vera cultura aziendale. Evita di inserire valori che suonino bene solo per attirare l’attenzione, ma che non rispecchino realmente l’identità dell’azienda. L’autenticità è essenziale per instaurare la fiducia con i dipendenti e il pubblico.

Coinvolgi i dipendenti sin dall’inizio

La creazione della carta dei valori non dovrebbe essere un processo riservato solo ai dirigenti o ai fondatori. Al contrario, coinvolgere i dipendenti sin dall’inizio non solo promuove un senso di partecipazione e appartenenza, ma porta anche alla creazione di valori autentici che rispecchiano la vera cultura dell’azienda. Le diverse prospettive e esperienze dei dipendenti arricchiranno il processo decisionale.

Esprimiti in un linguaggio semplice e chiaro

L’obiettivo è creare una carta dei valori che funzioni come un faro guida, offrendo orientamento e chiarezza a ciascun dipendente nell’interpretare e attuare tali principi nella propria routine lavorativa. Per questo, i valori espressi sul documento devono essere formulati in modo chiaro e senza ambiguità, in modo che ogni membro dell’organizzazione, indipendentemente dal ruolo o dal livello di esperienza, possa comprenderli appieno. Evitare l’uso di linguaggio e termini tecnici eccessivamente complessi è essenziale per garantire che i valori siano fruibili da tutti.

Rivedi e aggiorna regolarmente la tua carta dei valori

L’evoluzione dell’azienda e del contesto in cui opera può richiedere modifiche alla carta dei valori per garantire che rimanga rilevante e rappresenti fedelmente l’identità e la cultura aziendale. Pertanto, la carta dei valori aziendali non può essere considerata un documento statico, ma piuttosto un insieme di principi guida in costante evoluzione. È cruciale instaurare una pratica di revisione periodica della carta dei valori, allo scopo di assicurarsi che essa rimanga allineata con gli obiettivi e la cultura in rapida mutazione dell’azienda.

Condividila con dipendenti e stakeholder

Non basta scrivere una carta dei valori e lasciarla nel cassetto. È fondamentale diffondere questo documento in modo efficace a tutti i membri dell’organizzazione e assicurarsi che sia sempre accessibile. Inoltre, i valori valori non devono essere solo parole su una pagina. Al contrario, devono essere incarnati dall’azienda e dai suoi membri in ogni aspetto dell’operato quotidiano, dai processi decisionali alle interazioni con i clienti.


La carta dei valori rappresenta il cuore pulsante dell’identità e della filosofia di un’azienda. Essa concretizza in parole scritte i principi, gli ideali e le convinzioni che guidano ogni azione intrapresa all’interno dell’organizzazione. I valori enunciati in questo documento sono la lente attraverso cui ogni decisione viene filtrata e valutata, fornendo una direzione chiara e coesa per il successo dell’organizzazione.

Ecco perché è importante averne una, ben strutturata e accessibile a tutti. Questo documento è la mappa che guida l’azienda attraverso le sfide e le opportunità del mondo del lavoro. 

Vuoi un esempio di carta dei valori aziendali prima di cominciare a scrivere la tua? Dai un’occhiata alla nostra!

Related posts
I nostri consigliPer le aziende

Come superare il fenomeno del Talent e Skill Shortage

5 Mins read
Nel dinamico mondo del lavoro odierno, le imprese si trovano sempre più spesso ad affrontare una sfida comune: la carenza di talenti…
I nostri consigli

3 consigli per valorizzare una carriera non lineare

5 Mins read
Nel mondo professionale odierno, l’idea di una carriera non lineare sta diventando sempre più comune e accettata. Ciò che un tempo poteva…
I nostri consigliPer le aziende

Employer Branding: tra HR e marketing

5 Mins read
Al giorno d’oggi, quanto conta per un’azienda essere appetibili agli occhi dei talenti là fuori? Tanto, oseremmo dire: tutto. Quel che è…