Helping companies to leverage soft skills

Per le aziende

Workplace Learning: promuovere lo sviluppo

4 Mins read
corso di formazione

Workplace learning: che cos’è

L’espressione Workplace Learning si riferisce all’insieme di attività e strumenti messi a disposizione dell’azienda che consentono ai dipendenti di apprendere direttamente sul campo.

Possiamo dunque descrivere il Workplace Learning come un processo di apprendimento continuo, o lifelong learning, che avviene all’interno dell’ambiente di lavoro e che mira a migliorare le competenze dei dipendenti e, al contempo, la produttività dell’azienda.

Questo modello di apprendimento si riferisce allo schema 70-20-10, secondo il quale conoscenze e competenze vengono acquisite dall’insegnamento tradizionale per il 10%, dal confronto con gli altri per il 20% e direttamente sul posto di lavoro per il restante 70%.

Contesto

In un mercato del lavoro in continuo mutamento, i leader aziendali hanno un compito di primaria importanza: quello di aiutare le proprie risorse umane a sviluppare le competenze necessarie. Questo sia per affrontare le sfide che il mondo del lavoro odierno ci pone dinanzi, sia per prepararsi ai sempre più rapidi cambiamenti futuri.

Alcuni di questi cambiamenti sono prevedibili, come la necessità di stare al passo con l’innovazione tecnologica, mentre altri sono ancora conseguenza diretta della pandemia che ha colpito il mondo nel 2020. Great Resignation, Quiet Quitting, e Quiet Firing sono solo alcuni dei fenomeni che stanno minando le fondamenta del mercato del lavoro per come lo conosciamo, portando a una riduzione considerevole del bacino di talenti e competenze da cui le aziende attingono.

Ecco dunque che si rende sempre più necessario per le aziende istituire percorsi di apprendimento efficaci e integrati. Attraverso questi programmi, le organizzazioni possono raggiungere i propri obiettivi di business e supportare i loro dipendenti offrendo loro opportunità di skilling, reskilling e upskilling. In questo scenario, dunque, è chiaro che “apprendere diventa una parte essenziale del lavoro” (Graf, 2017).

lavoro al computer
Per le aziende è ormai necessario creare percorsi di apprendimento efficaci ed integrati.

Vantaggi

I vantaggi del Workplace Learning sono numerosi e diversificati.

Aumentare la motivazione e l’engagement del personale

Offrire ai propri dipendenti un percorso di carriera ben chiaro e delineato, con la possibilità di acquisire nuove competenze, porta a un aumento considerevole di impegno e fidelizzazione. Motivare le proprie risorse umane a impegnarsi attivamente nelle opportunità di apprendimento risulta essere uno dei modi più efficaci per attrarre e trattenere i migliori talenti, che si impegnano per il proprio successo e per quello dell’azienda. Secondo il Workplace Learning Trends 2023 di Udemy, infatti, i dipendenti non motivati sono un costo enorme per le aziende, pari all’11% del PIL mondiale.

Creare una cultura aziendale sana e solida

Per far sì che i dipendenti si riconoscano nella mission dell’azienda, è necessario basare la cultura aziendale su valori forti e condivisibili. La mission aziendale diventa quindi la mission del singolo: è questo che garantisce l’impegno dei dipendenti sul lavoro. Pertanto, le aziende devono creare un legame tra cultura aziendale e strategia di apprendimento, per ottenere il successo e la crescita desiderati. Per costruire una cultura significativa, però, non basta offrire benefit e vantaggi: serve articolare con precisione i valori e le competenze ad essi associati. Un utile strumento a supporto di questa fase è la mappatura delle soft skill, attraverso cui è possibile definire le competenze imprescindibili della cultura organizzativa di riferimento.

Progettare percorsi di apprendimento tailor-made

I programmi di apprendimento integrati sono una delle chiavi per raggiungere gli obiettivi aziendali. Progettare esperienze di apprendimento studiate sulle esigenze del singolo significa non solo garantire che le competenze apprese siano collegate alla strategia e alla cultura dell’organizzazione, ma anche che tali competenze tengano conto di modelli di lavoro diversificati, come quello ibrido, full-remote o in presenza. Gli approcci che offrono l’apprendimento al servizio delle esigenze specifiche di un’organizzazione aprono la strada al raggiungimento di obiettivi organizzativi più ampi.

Includere le competenze trasversali nei percorsi di formazione

Secondo lo studio precedentemente citato di Udemy Business, molti dipendenti si impegnano ad apprendere competenze personali che permettano loro di essere più efficaci nel loro lavoro e di ottenere migliori risultati. Delle 10 competenze più fruite sulla loro piattaforma, ben cinque di queste si concentrano su metodi di comunicazione o sulle capacità di leadership. La comunicazione è il collante che tiene uniti i team e permette il corretto funzionamento delle organizzazioni. Senza questa competenza fondamentale, la leadership è pressoché inerme.

Le competenze più fruite sulla piattaforma Udemy per costruire un buon workplace learning
Le competenze più fruite sulla piattaforma Udemy.

L’importanza della leadership aziendale

Ogni cambiamento, per far sì che porti valore all’azienda, necessita di una leadership di larghe vedute. I leader che abbracciano il concetto di Workplace Learning si fanno promotori di una cultura aziendale che rafforza l’apprendimento attraverso un approccio multimodale, che possa andare incontro alle esigenze di tutti. L’acquisizione continua di competenze crea così una forza lavoro agile, in grado di guidare l’impatto del business, indipendentemente dalle sfide da affrontare.

Per questo, le aziende hanno sempre più bisogno di leader forti, in grado di guidare i loro dipendenti, e quindi le loro organizzazioni, attraverso il cambiamento in anticipo rispetto agli altri. Le competenze trasversali che si richiedono a questi profili manageriali sono sempre più quelle dell’empatia, dell’intelligenza emotiva, della capacità di gestire il cambiamento e di guidare team virtuali

Data la sempre maggiore difficoltà nell’assumere leader qualificati, le aziende devono progettare percorsi di sviluppo delle proprie risorse interne. La prospettiva di avanzamento di carriera contribuisce a creare una cultura coesa e il senso di appartenenza che i lavoratori di talento cercano.


In Eggup crediamo fortemente nel potere del Workplace Learning: includere percorsi di potenziamento delle soft skill in questo cappello più ampio permette al management di formare risorse consapevoli delle proprie competenze trasversali e di come migliorarle per metterle al servizio dell’azienda

Related posts
I nostri consigliPer le aziende

Come superare il fenomeno del Talent e Skill Shortage

5 Mins read
Nel dinamico mondo del lavoro odierno, le imprese si trovano sempre più spesso ad affrontare una sfida comune: la carenza di talenti…
I nostri consigliPer le aziende

Employer Branding: tra HR e marketing

5 Mins read
Al giorno d’oggi, quanto conta per un’azienda essere appetibili agli occhi dei talenti là fuori? Tanto, oseremmo dire: tutto. Quel che è…
Per le aziende

Corporate Social Responsibility: che cos’è e come implementarla

5 Mins read
Il binomio business-etica è sempre più strettamente legato. La Corporate Social Responsibility (CSR), o Responsabilità Sociale d’Impresa, è diventata un tassello fondamentale…